logoRdG
Campagna di Adesione

La Sorgente, le Cisterne e i Fiumi …

Il mio popolo ha commesso due mali: ha abbandonato me, la sorgente d’acqua viva, e si è scavato delle cisterne, delle cisterne screpolate, che non tengono l’acqua … E ora, perché vai per la via che conduce in Egitto per andare a bere l’acqua del Nilo? o perché vai per la via che conduce in Assiria per andare a bere l’acqua dell’Eufrate? (Geremia 2:13, 18)

Il lamento di Geremia per un popolo che sta per sperimentare il giudizio di Dio è struggente. C’è qualcosa che ha portato una nazione che aveva visto la gloria di Dio, le Sue liberazioni e le Sue benedizioni, verso un allontanamento così totale da Lui: è l’incredulità!

La sorgente di acqua viva è chiaramente un riferimento alla Provvidenza di Dio nel deserto, manifestata quando Egli aprì la roccia e ne scaturirono acque. Questa grazia, Dio la manifestò tante volte verso i Suoi eletti.

Essi, però, allontanatisi da Lui e precipitati nell’aridità, invece che tornare a Lui, si scavarono delle cisterne (gli idoli, il formalismo religioso). E così, oltre che rinnegare il Santo, si attirarono la condanna all’insoddisfazione, alla penuria, alla sconfitta.

Quando, assediati dal nemico, furono sul punto di precipitare nel baratro, invece che ravvedersi, cercaronoalleanze politico-militari con l’Egitto e l’Assiria che però, con i loro possenti fiumi non poterono dissetarli.

La sconfitta dolorosa avvenne. Giuda e Gerusalemme furono conquistate, il popolo deportato, perché tutti sapessero che cattiva e amara cosa è abbandonare il Signore, e il non aver di Lui nessun timore! 

Amato in Cristo, qualunque sia la causa della tua insoddisfazione, stamattina lo Spirito Santo t’indica l’Unico che può veramente dissetarti: Gesù Cristo!

Smetti di confidare negli idoli (religiosi e non), in te stesso, nelle forme religiose e nel sapere umano e scegli di confidare in Dio, che nel Suo Figlio e mediante il Suo sacrificio ha previsto completa soddisfazione.

In Lui, e per mezzo di Lui, qualunque sete può essere soddisfatta con esiti meravigliosi. Ascolta la Parola di Cristo: «Chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete… perciò… Se qualcuno ha sete, venga a me e beva. Chi crede in me, come ha detto la Scrittura, fiumi d’acqua viva sgorgheranno dal suo seno»(Giovanni 4:14; 7:38).

Signore, dammi di quest’acqua!

Comments are closed.