Tutti i fattori che ti portano all’amarezza [A. A. Esposito]
17 Luglio 2015
Continua a fidarti
27 Luglio 2015

Vuoi fare una cosa intelligente?

Dio guarda dal cielo i figli degli uomini per vedere se c’è una persona intelligente, che cerchi Dio
(Salmo 53:2)

 

 

 

Spesso a questa domanda segue qualche saggio consiglio che non è per niente intelligente.

Cerchi di essere onesto e giusto… vuoi fare una cosa intelligente? Fatti furbo, altro che onesto!

Ti struggi per proteggere la tua famiglia… vuoi fare una cosa intelligente? Smetti di angosciarti a combattere per il tuo matrimonio, pensa a divertirti!

Ti preoccupi e ti dedichi agli altri… vuoi fare una cosa intelligente? Pensa a te stesso e non ti affliggere, non puoi pensare a tutto tu!

Gran parte della confusione e delle sofferenze che ci sono intorno a noi dipende dal fatto che l’uomo, pensando di essere intelligente, ha scelto di vivere come se Dio non esistesse o, comunque, di ignorare la Sua volontà.

D’altro canto, con una generalizzazione dolorosa e offensiva, si considera sciocco, ottuso e insensato chiunque vive nel timore di Dio e s’ispira alla Sua Parola.

Ora, senza indugiare in polemiche sterili, lo scopo di questa meditazione è di incoraggiarci a vicenda a cercare il Signore in ogni aspetto della nostra vita, per ogni progetto che desideriamo realizzare, in qualunque difficoltà dovessimo trovarci.

Il salmista ricorda che questo impulso a cercare Dio, viene da Lui stesso, anche se molti l’ignorano: Il mio cuore mi dice da parte tua: «Cercate il mio volto!».

Perciò, carissimi, in ogni situazione, luogo e momento, facciamo una cosa intelligente: Cerchiamo il Signore e la sua forza, cerchiamo sempre il suo volto!

È sicuramente la cosa più intelligente da fare e, se la faremo, non ce ne pentiremo mai.

 


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @Buonasettimana

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.