Prendi le distanze!
14 Ottobre 2015
Ci è voluto molto più di un click
26 Ottobre 2015

Se Dio pensasse soltanto a Sé stesso

No, di certo Dio non commette ingiustizie! Chi gli ha dato il governo della terra? Chi ha affidato l’universo alla sua cura? Se egli non si curasse che di sé stesso, se ritirasse a sé il suo Spirito e il suo soffio, ogni carne perirebbe all’improvviso e l’uomo ritornerebbe in polvere
(Giobbe 34:12-15)

 

Quante volte abbiamo detto o ascoltato una frase del genere: “Voglio pensare soltanto a me stesso!”?. Spesso è la reazione “naturale” quando siamo vittima di incomprensione, stanchezza, scoraggiamento, avversità.

Quanti padri e madri di famiglia, imprenditori, politici e perfino religiosi, a un punto della loro vita e per ragioni diverse, decidono di pensare soltanto a loro stessi?

È una scelta che può portare all’isolamento e alla depressione oppure alla ricerca sfrenata di quello che piace, conviene e diverte.

Oggi, però, siamo consolati nel ricordare che Dio non pensa soltanto a Sé stesso, anzi.

Dio non pensò soltanto a Sé stesso quando mandò il Suo Figlio per redimere le nostre anime.

Cristo non pensò soltanto a Sé stesso quando andò incontro alla morte. E, nel dolore più atroce, continuò a non pensare a Sé stesso, ma alla nostra Redenzione, rifiutandosi di “scendere di croce”.

Carissimi, anche oggi Dio non sta pensando soltanto a Sé stesso, ma a ciascuno di noi e con amore ci invita ad andare a Lui per ricevere, in Cristo, il perdono dei peccati, la salvezza, la vita eterna.

Amico caro, non ti perdere d’animo se ti sembra che tutti pensino soltanto a sé stessi, perché Dio continua a “pensare cose bellissime” per te: “Infatti, dice il Signore: ‘Io so i pensieri che medito per voi, pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza’” (Geremia 29:11).

Grazie Signore!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @Buonasettimana

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.