Solitudini diverse [A. A. Esposito]
24 Dicembre 2014
Ritorna sui tuoi passi
13 Gennaio 2015

L’anno della svolta

“…Nell’anno della morte del re Uzzia, vidi il Signore…” (Isaia 6:1)

Il racconto di Isaia della visione che gli cambiò la vita è molto noto. Egli fu guidato dallo Spirito Santo a indicare una data: “l’anno della morte di Uzzia”.

È chiaro che quell’evento rappresentò per il profeta una svolta importante e determinante per la sua vita personale, per il suo servizio.

Egli ebbe una visione di Dio e della Sua gloria paragonabile a ben poche esperienze in tutta la storia della grazia.

Questa tremenda, incredibile, visione lo fece cadere in una profonda prostrazione, fino a disperare della sua stessa salvezza. “Ahimé! Io sono perduto”, esclamò alla luce della gloria di Dio.

Eppure tutto ciò contribuì, per lui, ad una esperienza indimenticabile: fu purificato, rialzato e la sua missione fu rinnovata, reindirizzata verso una nuova prospettiva e con un’efficacia di cui oggi, dopo millenni, possiamo ancora apprezzare il valore e l’influenza.

Ecco, cari amici e fratelli, come Isaia in quell’anno particolare vide la sua vita prendere una svolta, possa anche la nostra visione essere rinnovata e ampliata secondo la volontà di Dio.

Come il profeta, anche noi vogliamo riconoscere i nostri limiti per vederli “risolti e riparati” dalla grazia di Dio e per metterci, risolutamente, a Sua disposizione.

Quante cose potremmo aggiungere ed augurarci per l’anno in cui siamo appena entrati… ma, in estrema sintesi, preghiamo e speriamo che per molti di noi sia l’anno della svolta.

Che il 2015 sia felice, prospero, pieno di successi o meno poco importa…   ma speriamo che sia l’anno della nostra definitiva e completa “messa a disposizione” di Dio, senz’alcuna ambizione se non quella di essere al Suo servizio, nell’adorazione, nell’edificazione e nell’evangelizzazione.

Nella gioiosa attesa del ritorno del nostro amato Signore Gesù Cristo.

 


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @Buonasettimana

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.