CE L’HO MESSA TUTTA…
28 Dicembre 2015
C’È, VEDE E PROVVEDE
12 Gennaio 2016

L’anno che stavi aspettando

Lo Spirito del Signore è sopra di me… perciò mi ha unto per evangelizzare i poveri; mi ha mandato… per proclamare l’anno accettevole del Signore
(Luca 4:19)

 

Gesù nella sinagoga lesse dal profeta Isaia, fermandosi a questo punto. La profezia alludeva sicuramente al Giubileo: l’anno in cui i debiti erano rimessi, i prigionieri rilasciati, gli schiavi affrancati e in cui le proprietà vendute ritornavano ai loro proprietari. Era un periodo molto desiderato, soprattutto dagli ultimi, dagli umili, dai bisognosi. Inoltre, in quel periodo Israele aspettava il Messia, che avrebbe ristabilito il Regno e liberato la Nazione dall’oppressione straniera.

La venuta di Gesù era l’adempimento della promessa, ma i Nazareni non Lo riconobbero, Lo scacciarono, perdendo quell’opportunità.

Quanti di noi stanno sperando che questo 2016 sia l’anno giusto, quello della svolta, della risposta che aspettiamo o di qualche liberazione particolare?

È incredibile quante aspettative si ripongano in un nuovo anno. Purtroppo molte di esse sono soltanto causa di frustrazione, delusione e scoraggiamento.

Come i concittadini di Gesù anche noi, abbiamo delle speranze che però a volte “manipoliamo” a nostro piacimento, finendo per sprecare meravigliose opportunità.

Caro fratello e amico, Gesù oggi ti dice che l’anno che stavi aspettando, la svolta che bramavi, il periodo finalmente propizio che desideravi è già arrivato, da molto tempo.

Egli è venuto per te, ha dato la Sua vita per te, vive per te… e vuole prendersi cura di te.

Per amore del Signore, ricevi questa visione di fede e l’anno che è appena iniziato, sarà sicuramente felice, perché… beato è l’uomo che confida nel Signore. Sempre.


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @Buonasettimana

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.