A Te Non È Permesso
7 Maggio 2013
Chi L’Avrebbe Mai Detto!
3 Giugno 2013

La Delusione Sul Volto

Quelli che lo guardano sono illuminati, nei loro volti non c’è delusione (Salmo 34:5)

 

Hai mai visto la delusione sul volto di una persona? Non importa quale ne sia il motivo, è uno spettacolo doloroso, commovente, frustrante.

La delusione sul volto di un tifoso che vede la sua squadra perdere per un soffio o quella di un bambino che non vede arrivare il papà per una recita scolastica. La delusione sul volto di una donna che aspetta di diventare madre dinanzi all’ennesimo test negativo o di chi ascolta l’ennesimo rifiuto per un posto di lavoro. La delusione si stampa sul volto di un amico ingannato, di un coniuge tradito, di un malato che non “risponde bene” alla terapia…

Sì forse era la stessa delusione che adombrava il viso dei discepoli sulla via di Emmaus quando, avendo incontrato il Signore risorto, non Lo riconoscevano. Essi non avevano confidato in Gesù, ma nelle loro “aspettative” riguardo a Lui: Noi speravamo che fosse lui che avrebbe liberato Israele. Per questo la delusione sfregiava il loro volto.

Chi di noi non ha realizzato nella scorsa settimana un momento di sconforto, di delusione, di frustrazione? Forse è sfociato in depressione o in rabbia? O ci ha indotto a pregare, cercare il Signore e sperare in Lui?

Davide, il salmista, ci dice che quelli che riguardano a Dio non saranno delusi, che quelli che sperano veramente in Lui non dovranno, mai,  ricredersi amareggiati.

Questo non significa che “andrà tutto bene”, ma insegna che mai, in nessun caso, la delusione e la confusione la faranno da padrona nella vita di chi ha riposto il Suo sguardo sul Signore.

Leggendo il salmo e conoscendo la vita di Davide apprendiamo che egli conobbe “delle disgrazie”,  ma che nessuna di esse fu in grado di “uccidere” la sua speranza in Dio, che gli mostrò, sempre, la Sua fedeltà.

Amati in Cristo, se veramente vogliamo evitare la delusione, dobbiamo imparare a riguardare a Gesù, a non distogliere da Lui il nostro sguardo, a confidare nelle Sue promesse, senza mai dimenticare che… quanto Egli ha promesso, è anche in grado di compierlo (cfr. Romani 4:21).

——————————————————————————————————————

Aniello & Rosanna Esposito

 

Twitter: @Buonasettimana

 

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.