Desiderio di grandezza
28 Febbraio 2017
Nutriti, saziati e …
13 Marzo 2017

Il vangelo completo

“Cercate il Signore, mentre lo si può trovare; invocatelo, mentre è vicino. Lasci l’empio la sua via e l’uomo iniquo i suoi pensieri; si converta egli al Signore che avrà pietà di lui, al nostro Dio che non si stanca di perdonare”
[Isaia 55:6, 7]

 

Questi versetti sono una bellissima anteprima del Vangelo, l’invito a cercare, invocare il Signore e a tornare a Lui, senza indugio. Colpiscono alcuni aspetti di quest’appello.

Anzitutto, l’urgenza che lo caratterizza: “mentre” è una parola importante, indica una “porta aperta che potrebbe chiudersi improvvisamente”. Non c’è tempo da perdere.

Notiamo, poi, l’invito a volgersi al Signore, a cercarLo e invocarLo, rivelando la Sua disponibilità, la Sua prossimità e la possibilità di essere ricevuti.

Infine, c’è la chiamata a convertirsi, realizzando un cambiamento di pensieri, azione e direzione: l’aspetto pratico della vera ricerca del Signore.

Senza risvolto pratico, infatti, la risposta al Vangelo diventa adesione mentale, reazione epidermica, superficiale e inconcludente, che rende incapaci di realizzarne i frutti e di goderne le benedizioni.

Carissimi, questa mattina vogliamo esaminarci se l’aver compreso la nostra condizione di peccato e l’aver capito che l’unica soluzione è nel volgersi con fede a Cristo (Unica via di perdono, salvezza, crescita e frutto), stia producendo non solo ricerca e preghiera, ma anche una reale conversione.

Comprendere e credere che Gesù è morto per noi, volgersi con fede a Lui e invocare il Suo nome per essere salvati è cosa buona e indispensabile; se, però, comprensione, fede e preghiera sono reali, si producono in rinunzia al peccato e conversione a Cristo.

Soltanto così potremo essere sicuri di aver ricevuto e realizzato tutto l’Evangelo.

Signore aiutaci!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.