Quando Dio si schiera con i Suoi!
4 Febbraio 2021
Al sicuro, per sempre!
9 Febbraio 2021

Il male fatto “per amore”

Tornai a Gerusalemme, e mi accorsi del male che Eliasib aveva fatto per amore di Tobia (Neemia 13:7)

Neemia aveva guidato i Giudei nella ricostruzione delle mura di Gerusalemme, contribuendo a suscitare uno straordinario risveglio spirituale. Dopo essersi assentato per un certo tempo, al suo ritorno trovò una situazione incredibile e paradossale: Tobia, uno dei suoi più accaniti oppositori, aveva ottenuto dal sacerdote Eliasib, per via di amicizia e parentela, di avere a sua disposizione una camera nei cortili del Tempio, il cui servizio era stato totalmente trascurato dal popolo.

Eliasib aveva commesso un’azione insensata: accogliere e onorare chi aveva cercato di sabotare in ogni modo l’opera di Dio. Il governatore ne fu così contrariato che fece buttare fuori da quella stanza tutta la roba di Tobia per poi purificare il locale.

Il male fatto per amore!

Le parole dure di Neemia e la sua reazione severa aprono uno squarcio su una realtà da non sottovalutare, ovvero la tendenza che molti cristiani hanno a chiamare “male” soltanto le azioni palesemente malvagie, violente, profane, volgari e grossolane. 

Quante volte ci capita, come a Eliasib, per amore di una persona a noi vicina o per una legittima necessità, di fare posto nella nostra vita a sentimenti, pensieri e azioni che non onorano Cristo e che Gli rubano spazio nel nostro cuore?

In maniera ipocrita e arrogante alcuni che si vantano di “non fare nulla di male, di non rubare niente a nessuno e di non stare ammazzando nessuno”, continuano a non onorare Dio, a escluderLo dalle loro decisioni e dalle loro priorità, vivendo un “cristianesimo” palesemente superficiale, arido e sterile, dimenticando che l’amicizia del mondo è inimicizia verso Dio.

Eppure, lo Spirito Santo parla chiaro: Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l’amore del Padre non è in lui… il mondo passa via con la sua concupiscenza, ma chi fa la volontà di Dio rimane in eterno.

Vogliamo passare via con il mondo, o rimanere in eterno con Cristo?

Signore, aiutaci!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.