Pietre invisibili
27 Ottobre 2014
Non tutto, non per tutti
10 Novembre 2014

Il bene, alla fine

Guardati dal dimenticare il Signore… che ti ha condotto attraverso questo grande e terribile deserto… che ha fatto sgorgare per te acqua dalla roccia durissima; che nel deserto ti ha nutrito di manna… per umiliarti e per provarti, per farti, alla fine, del bene.
(Deuteronomio 8:11-16)

 

Il discorso di Mosè alla generazione sopravvissuta al deserto era un insegnamento, alle porte della Terra Promessa, perché comprendessero la completezza del piano di Dio e un monito, perché non dimenticassero la Sua grazia e la Sua provvidenza.
Al tempo stesso le sue parole sono un meraviglioso incoraggiamento per tutte le generazioni di credenti che, in futuro, si sarebbero trovate ad attraversare il deserto, per non perdersi d’animo, per non cedere al dolore di un presente difficile, arido, angoscioso.
Quello che Mosè disse al popolo, a posteriori, dopo che il deserto era finito, il Signore lo sta dicendo oggi a qualcuno che, forse da poco, ha iniziato la sua traversata o che sta affrontando il suo deserto da un po’ di tempo e non riesce a comprenderne il senso, a immaginarne la fine… ma soprattutto si rifiuta di riconoscere alcun bene in quel che gli accade.
Carissimo amico e fratello, se soltanto tu impari a confidare in Dio e ad arrenderti a Lui, non importa quanto ardua e interminabile ti sembri la prova, devi iniziare a guardare alla fine, o meglio, “al fine”, allo scopo di Dio per la tua vita.
Nessuno su questa terra ti potrà dire quando o quale sarà la fine, ma lo Spirito Santo, stamattina ti assicura che se tu confidi in Dio, se sei una “nuova creatura in Cristo”, alla fine il tuo deserto finirà, e Lui ti farà vedere il bene che aveva preparato per te.
Nel frattempo, non smettere di ascoltare la Sua Parola, di parlarGli attraverso la preghiera e sta certo che Egli non permetterà che il tuo deserto ti divori.

Leggi anche:

Giovanni 13:7

Ebrei 12:11


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @Buonasettimana

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.