Non Importa Quanto Gridi, Ma A Chi Gridi
7 Aprile 2020
Quando Giuda andò via
14 Aprile 2020

Grazie, Sempre, Com’è Giusto!

Prima di tutto rendo grazie al mio Dio riguardo a tutti voi

Io ringrazio sempre il mio Dio per voi

Noi dobbiamo sempre ringraziare Dio per voi, fratelli, com’è giusto

(Romani 1:8; 1Corinzi 1:4; 2Tessalonicesi 1:3)

 

La Bibbia insegna che negli ultimi tempi gli uomini saranno “ingrati”. È una realtà che da un lato fa paura, visto che la gratitudine non è un frutto così rigoglioso nella storia dell’umanità. Basti pensare al trattamento ricevuto da uomini buoni e generosi come Mosè, Gedeone, Davide, per non parlare di quello riservato al Signore Gesù.

Da un lato, dunque, tremiamo al pensiero che le cose possano ancora peggiorare. Dall’altro, però, dovremmo raccogliere la sfida: più le tenebre dell’ingratitudine diventeranno fitte, più la gratitudine dei figli di Dio potrà risplendere, onorando il Vangelo di Cristo!

Oggi c’incoraggia l’apostolo Paolo che, non per formalità, ma con convinzione, dice alle chiese: prima di tutto, sempre, ho il dovere di ringraziare Dio per voi!

Ne avrebbe avuti di motivi per lamentarsi: chissà quante delusioni, amarezze, veri e propri tradimenti egli sperimentò, ma non smise mai di ringraziare Dio per i fratelli, frutto del sacrificio di Gesù, del Suo amore ineffabile.

Perciò carissimi vogliamo pentirci dei mormorii e delle lamentele e, anche in tempo di pandemia, non smettiamo di rendere grazie a Dio per i fratelli, sapendo che Cristo è morto per darci una famiglia spirituale che non ha pari.

 Se lo faremo con tutto il cuore, stiamo pur certi che – accada quel che accada – #tuttoandràbene, con Gesù!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.