In Seguito …
9 Ottobre 2017
Santità Che Attrae
25 Ottobre 2017

Gente Onorata

Quanto ai santi che sono sulla terra, essi sono la gente onorata in cui ripongo tutto il mio affetto (Salmo 16:3)

 

Davide non ebbe vita facile nelle relazioni. Egli fu, in maniere e tempi diversi: dimenticato (dalla famiglia), giudicato (dai fratelli), perseguitato a morte (dal suocero), disprezzato (dalla moglie), tradito (dagli amici), scalzato dal trono (dal figlio), imbarazzato spesse volte (dai nipoti).

Nonostante una così lunga serie di delusioni egli continuava ad avere un cuore aperto verso “i santi che sono in terra”, per quelli cioè che condividevano la Sua stessa fede in Dio.

Non soltanto li amava: “tutto il mio affetto”, ma anzitutto li stimava: “sono gente onorata”.

Davide non è un semplicione romantico e illuso, ma è un credente in grado di riconoscere uomini e donne di Dio con cui arricchire la sua vita e ricambiarli.

E noi? Fratelli, siamo ancora in grado di aprire il cuore a coloro che onorano Cristo?

È vero che le delusioni non mancano, non possiamo nasconderci che talvolta l’aver aperto il cuore a qualcuno ci ha procurato dolori e tristezza, spesso laceranti. Ma vogliamo veramente rinunciare ad amare?

L’essenza del cristianesimo, la natura della Chiesa si manifestano nell’amarci gli uni gli altri come Cristo ha amato noi. È una verità irrinunciabile.

Perciò, apriamo un po’ di più il cuore a Cristo e permettiamoGli di farci riconoscere quella gente onorata per mezzo della quale Egli vuole arricchirci.

In conclusione, carissimo, permetti una parola ardita stamattina: Quando non riesci mai a vedere intorno a te una persona onorata in cui Cristo regna, se non riesci a stimare alcun credente né ad amarlo con tutto il cuore, forse il problema non è in chi ti circonda ma nel tuo cuore, nella tua mente, nei tuoi occhi.

Riflettici!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.