La riposta è già “partita”
8 Febbraio 2012
Di nuovo, la differenza
8 Febbraio 2012

Fatti coraggio!

Nel mondo avrete tribolazione; ma fatevi coraggio, io ho vinto il mondo … (Giovanni 16:33)

Fatti coraggio non equivale al semplice Non temere che pure Gesù usa spesso per calmare la paura. Questa espressione non ha solo lo scopo di confortare e rasserenare, ma di motivare al pensiero e all’azione positiva.

Non temere, ci piace di più perché ci sentiamo autorizzati a rimanere nella posizione passiva, fatti coraggio,invece, diventa come un pungolo che spinge a non restare, ad alzarsi, a darsi da fare.

Gesù usa questo termine altre volte, vediamole una per una…

A un uomo paralizzato dal peccato: Gesù, veduta la loro fede, disse al paralitico: “Figliolo, coraggio, i tuoi peccati ti sono perdonati” (Matteo 9:2).

A una donna stremata dalla malattia: Gesù si voltò, la vide, e disse: “Coraggio, figliola; la tua fede ti ha guarita” (Matteo 9:22).

Ai discepoli strapazzati dalla tempesta: Ma subito Gesù parlò loro e disse: “Coraggio, sono io; non abbiate paura!” (Matteo 14:27).

A Paolo confinato nella prigione: La notte seguente, il Signore si presentò a Paolo e gli disse: “Fatti coraggio; perché come hai reso testimonianza di me a Gerusalemme, così bisogna che tu la renda anche a Roma” (Atti 23:11).

Carissimo, forse stamattina vorresti sentirti cullato da un bel “Non temere”, ma il Signore ti ordina di farti coraggio, di non lasciarti andare, di essere pronto all’azione!

Se il peccato ti paralizza, confessalo, ricevi con fede il perdono divino, lascia che il sangue di Gesù ti purifichi da ogni iniquità, e “riprenditi in mano la vita”, per servirLo come a Lui piace. Torna a casa, tua dalla tua famiglia, porta loro gioia e pace!

Se la prova o la malattia ti stanno travagliando senza posa, Gesù t’invita a farti coraggio, non solo a non avere paura, ma ad avere una visione positiva. Egli ha un piano per te!

Se il nemico sembra averla avuta vinta…

Se come Paolo, ti trovi prigioniero delle sue trame, temi che non avrai più possibilità di servirLo…

Il Signore, in Persona, ti viene a dire: Fatti coraggio! Io ho vinto, ho vinto il peccato, ho vinto la morte, il male, il mondo …

Qualunque cosa stia facendo traballare la tua vita (il peccato, la vergogna, la tempesta, la persecuzione?) non lasciarglielo ancora fare, Colui che “ha vinto” ti ordina di farti coraggio.

Coraggio figlio di Dio, ricorda che… tutto quello che è nato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede. Chi è che vince il mondo, se non colui che crede che Gesù è il Figlio di Dio? (1Giovanni 5:4, 5).

Credi tu questo?