E’ Dio che comanda
18 Gennaio 2016
Il piacere di dare
1 Febbraio 2016

Dio ha fatto l’impossibile

Ciò che era impossibile alla legge, perché la carne la rendeva impotente, Dio lo ha fatto; mandando il proprio Figlio…

[Romani 8:3]

La Legge Morale, riassunta nei Dieci Comandamenti, rivela e indica il meraviglioso progetto di Dio per l’uomo: una vita caratterizzata dall’amore.

Gesù, infatti, insegnò: “Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il grande e il primo comandamento. Il secondo, simile a questo, è: “Ama il tuo prossimo come te stesso”. Da questi due comandamenti dipendono tutta la legge e i profeti [Matteo 22:38-40].

La Legge, difatti, è santa, e il comandamento è santo, giusto e buono… ma la nostra natura decaduta ci mette nell’impossibilità di realizzarla.

C’è chi non ha interesse e vive come se Dio e la Sua Legge non esistessero e c’è chi ci prova, ma realizza una terribile frustrazione.

È una condizione ben misera quella di chi conosce un progetto senza poterlo conseguire.

Come uscire da questo incaglio?

Non potendo l’uomo farlo, Dio l’ha fatto e non potendo l’uomo raggiungerLo, Dio ha mandato il Suo Figliolo!

Gesù Cristo, infatti, adempiendo la Legge e offrendo Sé stesso come sacrificio per il peccato, mediante la Sua vita indistruttibile, ha provveduto – per chiunque crede e invoca il Suo Nome – una vita spirituale, nuova ed eterna, il cui frutto (dello Spirito) è amore.

Carissimi, se mediante la fede, realizziamo il dono della salvezza, impareremo che nulla è impossibile con Dio e il nostro modo di vivere cambierà per sempre!

Perché, di cose impossibili, Dio ne sa fare tante.


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.