Pensa a lodarlo!
4 Aprile 2017
Ricercare l’Eccellenza
26 Aprile 2017

Difficoltà Produttive

E, quando ve ne andrete, non ve ne andrete a mani vuote
(Esodo 3:19-22)

 

Dopo una lunga schiavitù e dolorose sofferenze, Dio stava mandando Mosè per liberare il Suo popolo dall’Egitto. L’avrebbe fatto con prodigi straordinari e, sebbene nella prima fase le loro sofferenze si sarebbero inacerbite, alla fine essi avrebbero ottenuto una ricca “buonuscita” per il servaggio estorto con inaudita crudeltà.

Il Signore avrebbe così intimorito gli Egiziani che, a semplice richiesta, avrebbero donato oro, argento e tessuti di pregio agli Ebrei, spogliandosi delle loro ricchezze. E cosi fu.

È una storia di grande consolazione per il credente che “riposa” sulle promesse del Signore, affidando a Lui la sua vita, i suoi sogni e le sue speranze.

Carissimo, come i figli d’Israele avevano promesse gloriose che stridevano con la realtà della schiavitù, forse anche tu stamane potresti domandarti come si possa conciliare l’attuale difficoltà con le promesse divine su cui hai sperato e stai cercando ancora di sperare.

Non riesci a pensare ad altro se non: “Quando finirà questo mio dolore?”.

Perché non cambi prospettiva e non cominci a pensare che Dio, forse, sta permettendo l’attuale sofferenza per produrre una futura benedizione?

Confida in Cristo, la cui afflizione ha prodotto la gloriosa grazia di cui oggi godiamo.

Confida nella Sua capacità di trarre il bene dal male, il dolce dall’amaro, la vita dalla morte…

Smetti di pensare: “Quando finirà quest’amarezza?”, e comincia a chiederti, fiducioso: “Che cosa produrrà questo dolore?”.


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.