Perciò… non ho paura!
27 Maggio 2021
Dio ha scelto per noi!
1 Giugno 2021

Dal desiderio all’azione

Io do, a questo proposito, un consiglio utile a voi che, dall’anno scorso, avete cominciato per primi non solo ad agire ma anche ad avere il desiderio di fare: fate ora in modo di portare a termine il vostro agire (2Corinzi 8:10-11)

Nel nostro testo l’apostolo Paolo sta incoraggiando i credenti di Corinto a portare a termine un impegno preso per aiutare i fratelli di Gerusalemme e che, evidentemente, per qualche ragione, era stato rallentato.

Egli ricorda come loro, per primi, avevano avuto il desiderio di fare (Diodati traduce “l’intenzione”), ma ora dovevano completarlo con l’agire concreto.

Nel servizio cristiano il desiderio è essenziale, ma perché non si riduca a mera impulsività dettata dall’emotività è necessario che esso non resti mera intenzione e non produca soltanto parole, ma che sia in grado di generare un’azione coerente, concreta e duratura. 

Come per i Corinzi di migliaia di anni fa, anche oggi fra i credenti non ci sono molti che si rifiutano malvagiamente di onorare il Signore, di servirLo, di perdonare, di amare, di evangelizzare, di fare il bene… sono veramente pochi quelli che dicono: “Non ne ho voglia!” (cfr. Matteo 21).

Ce ne sono, però, molti – forse troppi – che quando si tratta di servire Cristo manifestano desideri straordinari (spesso anche accompagnati da dichiarazioni commoventi) e, come il figlio maggiore della parabola, dicono: “Vado, signore”, senza una vera volontà di farlo: le loro intenzioni, dunque, non producono quasi mai azioni.

Carissimi amici e fratelli, mentre ci affacciamo nella settimana che il Signore ci ha donato facciamo attenzione a non avere soltanto il desiderio di servirLo, ma con il Suo aiuto e per la Sua grazia, vogliamo impegnarci di passare dall’intenzione all’azione, dal desiderio al servizio, ricordando le parole di Gesù: Non chiunque mi dice: Signore, Signore! entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli!

Signore, aiutaci Tu!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.