Quando finirà (A. A. Esposito)
25 Novembre 2012
Né troppo tardi, né troppo presto
4 Dicembre 2012

Ciò Ch’è Giusto, In Ogni Tempo

Beati coloro che fanno ciò ch’è giusto, in ogni tempo! (Salmo 106:3)

 

In questo momento non posso proprio; chissà, forse fra un po’, magari quando le cose andranno meglio.

Hai mai sentito o pronunciato una frase simile?

È una specie di sospensiva dell’ubbidienza, dell’onestà, della generosità, della coerenza. Varrebbe a dire: So bene ciò che è giusto fare, ma ora non posso, mi “costerebbe” troppo. In un altro momento sì, ma adesso no.

È triste considerare che, molte volte, l’idea di sacrificare il bene supremo per procacciarne uno minore, non nasce nella mente del malvagio, ma è un’insidia per il giusto, che pur volendo ubbidire a Dio, è tentato di arrendersi davanti alle difficoltà del momento.

Chissà se Daniele non fu provato in questo modo? L’editto era categorico: Chiunque per un periodo di trenta giorni rivolgerà una preghiera a una divinità o a un uomo all’infuori del re, sia gettato nella fossa dei leoni.

Nonostante le minacce, però, egli non mutò le sue abitudini, ma … quando venne a sapere del decreto del re, andò a casa sua; e, tenendo le finestre della sua camera superiore aperte verso Gerusalemme, tre volte al giorno si metteva in ginocchio, pregava e ringraziava il suo Dio come era solito fare anche prima.

Daniele continuò a fare ciò che era giusto, anche nel tempo della difficoltà. E Dio lo onorò!

Quanti di noi si sono presi un periodo di aspettativa dal Signore e hanno sospeso una regolare vita di preghiera, di ricerca della santificazione, della consacrazione o hanno smesso di essere zelanti o generosi aspettando tempi migliori?

Pensiamo veramente che sia la cosa più saggia da fare?

In maniera inconsapevole, quando “sospendiamo” l’ubbidienza al Signore, mentre cerchiamo la felicità o il benessere, vi stiamo rinunciando. Il salmo, infatti, dice che sono “beati” (dunque felici, benedetti) quelli che fanno ciò ch’è giusto in ogni tempo!

Carissimi nel Signore, stamattina lo Spirito Santo ci incoraggia a confidare in Cristo, a non mollare, a non scoraggiarci di fare ciò ch’è giusto in questi tempi difficili… perché, se non ci stanchiamo, mieteremo a suo tempo! (Galati 6:9).

——————————————————————————————————————

Aniello & Rosanna Esposito

 

Twitter: @Buonasettimana

 

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.