Non siamo orfani!
9 Maggio 2020
L'amore e le sue conseguenze
12 Maggio 2020

Cibo Quotidiano, Non Solo Farmaco Miracoloso

Beato l’uomo … il cui diletto è nella legge del Signore, e su quella legge medita giorno e notte

Mandò la sua parola, li guarì e li salvò dalla morte

(Salmo 1:1, 2; 107:20)

 

I versetti di oggi descrivono l’efficacia della Parola di Dio, anche se ne celebrano due aspetti diversi: la quotidianità e l’eccezionalità.

Sebbene sia stupendo notare la correlazione tra Parola e prodigio: “Dio parla e la cosa avviene”, potrebbe accaderci di trascurare il dono della Parola ricevuta, custodita, meditata regolarmente, vissuta concretamente. Pur essendo anch’esso un miracolo, pare che non tutti ne avvertano la necessità, ne apprezzino l’eccezionalità e ne comprendano l’indispensabilità.

Forse il versetto di oggi dovrebbe essere: “Non di pane soltanto vivrà l’uomo, ma di ogni parola che proviene dalla bocca di Dio”.

La lezione della manna è proprio questa: un miracolo continuo, regolare e prolungato che suscita e sostiene la generazione che conquista le promesse del Signore.

Come purtroppo avvenne alla generazione perita nel deserto, anche oggi alcuni provano indifferenza e fastidio (se non irritazione) per l’invito alla devozione quotidiana mentre allo stesso tempo sono in cerca spasmodica di “una Parola” che procuri consolazione, guida e un variegato menù di emozioni “on demand” che poco o nulla hanno a che fare con lo scopo della Rivelazione.

Perciò, carissimi, mentre continuiamo a confidare nella Parola di Dio come miracolosa, puntuale ed efficace cura lungo il nostro cammino, cerchiamo di non trascurarla mai come cibo quotidiano per crescere e portare frutto per la Sua gloria!

Solo se facciamo così, #tuttoandràbene, sempre e comunque!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.