Ama la vita e vivi felice
15 Febbraio 2016
Siamo ancora amici?
28 Febbraio 2016

Che ci faccio qui?

Mandò davanti a loro un uomo, Giuseppe, che fu venduto come schiavo
[Salmi 105:17]

 

La storia di Giuseppe che salva la sua famiglia dalla carestia è notissima: Uno schiavo caduto in disgrazia diventa viceré d’Egitto grazie alla capacità divina d’interpretare i sogni.

Il salmo dice che “Dio mandò un uomo”, la storia dice che “i fratelli lo vendettero”. Nessuna contradizione, Giuseppe stesso chiarì: “Voi avevate pensato del male contro di me, ma Dio ha pensato di convertirlo in bene…” [Genesi 50:20].

Anche nella storia della Croce il piano diabolico di “togliere di mezzo il Giusto” che coinvolse Giuda e i capi Giudei, Erode e Pilato, non fu altro che il modo per: “Per fare tutte le cose che la volontà e il consiglio di Dio avevano prestabilito…” [cfr. Atti 4:28].

La vita di Giuseppe e la morte di Cristo, sebbene sembrino mostrare uomini in balia del caso, del destino e dell’ingiustizia, rivelano il chiaro piano divino di salvezza.

Queste storie, però, hanno un altro grande valore: Aiutarci a fidarci del piano di Dio per la nostra vita, anche nelle situazioni più difficili.

Carissimo, forse è da qualche tempo che ti lamenti riguardo alla tua situazione?

Non ti senti al tuo posto nella tua famiglia? Al lavoro? A scuola? Nella comunità?

Continui a domandarti: “Che cosa ci faccio qui?”.

E se la riposta fosse: “Dio ti ha mandato!”?

Perché non smetti di lamentarti e non cerchi, invece, la comunione con Cristo e con la Sua Parola per riconoscere la Sua volontà?

Se ti arrendi, se ubbidisci, potresti scoprire che non sei uno sventurato, ma un missionario!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.