logoRdG
Campagna di Adesione

L’Arte Di Ascoltare

Chi risponde prima di avere ascoltato, mostra la sua follia, e rimane confuso
(Proverbi 18:13)

 

Senza alcun dubbio nella nostra società iperconnessa i mezzi per comunicare sono numerosi, immediati ed efficaci.

Il problema, non certo sconosciuto, è che, nonostante tutta questa potenzialità, non è affatto scontato che comunicazione coincida con comprensione.

Senza scadere in tecnicismi complicati, basta l’esperienza quotidiana per notare che, pur essendo in grado di comunicare come mai prima, fraintendimenti, incomprensioni, equivoci e malintesi sono all’ordine del giorno.

Come mai accade questo?

Probabilmente, una delle cause principali è la mancanza di attitudine all’ascolto.

Quando manca questa disponibilità – non solo nella contrapposizione, nella lite e nell’alterco, ma anche nella normale interazione – l’unica cosa assicurata è l’incomprensione, che impedisce la crescita e il progresso, compromettendo l’armonia, tra le persone e nelle organizzazioni.

Il nostro versetto, anche se in maniera negativa, ci ammonisce dal rispondere prima di ascoltare per evitare la confusione.

Come risvolto positivo vogliamo imparare, in ogni conversazione, ad ascoltare fino alla fine ciò che l’interlocutore vuol dirci e magari a prendere fiato per capire fino in fondo ciò che intende dire, per poi rispondere (non ribattere, obiettare o contestare) per avere un dialogo piacevole e costruttivo.

In che modo possiamo imparare ad ascoltare?

Esercitandoci con il Migliore: “Egli risveglia, ogni mattina, risveglia il mio orecchio, perché io ascolti, come ascoltano i discepoli”.

Se facciamo così, se presenteremo ogni giorno attenzione alla Parola del Signore, saremo dei buoni ascoltatori, in grado di benedire gli altri, dando attenzione, manifestando interesse e comprensione e onorando Cristo nel venire incontro alle necessità di chi parla con noi.

 


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.

Comments are closed.