logoRdG
Campagna di Adesione

Non Temere!

Non temere

(Genesi 15:1 – Apocalisse 2:10)

 

In tutta la Bibbia sono tantissime le volte in cui Dio, parlando al Suo popolo o a singoli credenti, li incoraggia con questa meravigliosa espressione: “Non temere!”.

Due sole parole, ma così potenti e piene di conforto, rassicurazione e consolazione da illuminare le notti più buie della nostra vita e riscaldare i giorni più freddi del nostro cammino.

I “Non temere” di Dio hanno indubbiamente lo scopo di consolarci, rassicurarci e – diciamolo pure – coccolarci, quando ne abbiamo bisogno. Del resto è chiarissimo che Dio ci parla “affinché mediante la pazienza e la consolazione che ci provengono dalle Scritture, conserviamo la speranza” (Romani 15:4).

Eppure, se leggiamo attentamente la Bibbia noteremo la potenza, l’energia e la forza che scaturiscono da queste stesse parole che diventano non solo rifugio, conforto e protezione, ma anche potente propulsione per proseguire il nostro cammino, nonostante le prove e per rimanere fedeli alla chiamata ricevuta ed efficaci nel nostro servizio.

Carissimo, forse leggendo il titolo della meditazione avrai dato gloria a Dio perché ti sei sentito di nuovo incoraggiato, consolato proprio al momento opportuno, confortato esattamente quando ne avevi bisogno.

Ma perché fermarti soltanto a questo?

Perché non leggere il “Non temere” di oggi come un’esortazione a fare, decidere, agire e prendere posizione per Lui?

Fa’ conto che il Signore forse oggi ti voglia dire non solo di non avere paura di quello che dovrai subire, ma anche di non aver timore di ubbidire, di perdere qualcosa e di rimanere solo, se questo è quello che Lui ti chiede, se questo è ciò che è giusto fare.

Se hai consacrato la tua vita a Cristo, “Non temere” non sarà soltanto un incoraggiamento ma anche un comandamento e, in qualunque caso, se ti fiderai di Lui riceverai la Sua benedizione con la certezza che Egli non ti lascerà e non ti abbandonerà, mai!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.

Comments are closed.