logoRdG
Campagna di Adesione

Al Momento Stabilito

Quando giunse la pienezza del tempo, Dio mandò suo Figlio

(Galati 4:4)

 

Il fattore tempo nella storia della fede ha caratterizzato la vita di tantissimi uomini e donne di Dio.

Pensiamo soltanto alle molte decine di anni che passarono fra la chiamata di Noè e il Diluvio, ai venticinque in cui Abraamo e Sara aspettarono l’erede promesso, ai circa tredici attesi da Giuseppe tra il rapimento e la liberazione, ai quarant’anni di Mosè tra il suo desiderio di servire e la sua effettiva chiamata e ai quasi venticinque che passarono fra l’unzione e l’ascesa al trono di Davide.

Ognuno di loro probabilmente alternò momenti di piena fiducia ed altri di profondo scoramento, ma ciascuno di loro rappresenta l’enorme schiera di quelli che ce l’hanno fatta, che sono rimasti fedeli e che hanno realizzato il loro ruolo nel piano di Dio.

Tra quelli che mostrarono una certa insofferenza nell’attesa possiamo trovare Giobbe e Abacuc che però ricevettero fra le più belle promesse riguardo all’attesa fiduciosa.

A Giobbe fu detto: “La tua causa gli sta davanti; sappilo aspettare” (35:14).

Ad Abacuc fu promesso: “Se tarda, aspettala; poiché certamente verrà; e non tarderà” (2:3).

Tra quelli che fallirono c’è il mesto esempio di Saul, che s’improvvisò sacerdote perché non fu un grado di aspettare la venuta di Samuele. La sua triste fine è un monito perenne a rispettare i tempi di Dio, senza se e senza ma.

E noi carissimi, a chi vogliamo assomigliare?

Il nostro versetto ci parla della puntualità di Dio: al momento previsto e opportuno Lui mandò Suo Figlio per compiere l’opera perfetta di redenzione per quelli che si ravvedono e credono in Lui.

Alla luce di questa verità, se l’attesa ti sta diventando difficile ascolta quello che il Signore ti vuole dire: “Io so quello che sto facendo e se a te sembra che Io sia lento o in ritardo, posso capirlo. Ma che tu voglia insegnarMi a fare l’opera Mia, non posso accettarlo. Perciò, figlio mio, sappi che al momento da Me stabilito agirò. Non per soddisfare i tuoi desideri o realizzare i tuoi sogni, ma per compiere la Mia volontà! Ti fidi di Me?”.


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.

Comments are closed.