logoRdG
Campagna di Adesione

Seduto, Da Solo, In Silenzio

È bene aspettare in silenzio la salvezza del Signore.

Si sieda solitario e stia in silenzio quando il Signore glielo impone!

(Lamentazioni 3:26, 28)

 

Aspettare non ci è congeniale.

In qualunque condizione (gioiosa o dolorosa) ci sia richiesto di farlo, finiamo per diventare impazienti.

Aspettare è difficile.

Eppure talvolta il Signore aggiunge a questa difficoltà altri elementi che sembrano complicare la situazione già di per sé non piacevole.

A te che attendi, oggi Egli dice: “Aspetta in silenzio!”

Nell’attesa è facile che i pensieri e i sentimenti agitati, sconfortati e confusi possano spingerci a straparlare, rischiando di peccare.

Non è meglio tacere e aspettare l’intervento di Dio?

Oggi, mentre aspetti, Dio ti chiede di fare un’altra cosa: “Siediti!”

È veramente più semplice aspettare andando nervosamente avanti e indietro? Possiamo forse incamminarci verso ciò che aspettiamo? Sedere e aspettare non è per le persone attive, non è una cosa che si può fare per molto tempo, ma Dio te lo sta chiedendo, perciò fermati e aspettaLo!

Un’ultima cosa viene ordinata nel nostro versetto: Siediti… da solo!

Perché mai Dio vuole che io stia da solo ad aspettare?

Non se ne deve certamente trarre una regola universale, ma talvolta aspettare da soli ci evita le voci umane, ottimiste o pessimiste, per rimanere concentrati sulla fedele Parola di Dio. E, senza distrazioni, essere trovati pronti quando Egli arriverà con la Sua risposta.

Carissimo nel Signore, non so che cosa e da quanto tempo tu stia aspettando, ma forse nella tua attesa hai parlato troppo, sei andato in giro cercando l’aiuto che solo Dio ti poteva dare e sei finito in compagnia di chi non è minimamente in grado di capire il tuo bisogno, figuriamoci di risolverlo.

Che cosa vuoi fare oggi?

Dio soltanto conosce quanto durerà e quando finirà la tua attesa, perciò se oggi ti chiede di sederti un po’ da solo con Lui e di tacere, sicuramente lo fa perché ti ama, perché nessuno più di Lui è interessato al tuo bene.

Ascolta ciò che lo Spirito Santo dice da millenni:

E tu, quando dici che non lo scorgi,

la causa tua gli sta dinanzi;

sappilo aspettare!


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.

Comments are closed.