logoRdG
Campagna di Adesione

“Inneffabile”

Ringraziato sia Dio per il suo dono ineffabile!
(2 Corinzi 9:15)

 

Ineffabile indica qualcosa che non si può adeguatamente descrivere o esprimere con parole. Si tratta di qualcosa difficile da spiegare per la grandezza, l’intensità e per gli effetti che produce.…

“Mentre”

Cercate il Signore, mentre lo si può trovare; invocatelo, mentre è vicino
(Isaia 55:6)

 

Il capitolo inizia con un invito generoso a tutti “gli assetati” di Dio, della Sua grazia e delle Sue benedizioni. Non richiede sforzi o meriti particolari, né alcun “pagamento”: è una chiamata ad “ascoltare per vivere” ed essere saziati.…

Il “Peccato Originale”

Nel prendere le loro lampade, non avevano preso con sé dell’olio
(Matteo 25:3)

 

Quando si parla delle dieci vergini si considera sempre la fine delle stolte che non ebbero abbastanza olio per tenere le lampade accese fino all’arrivo dello Sposo.…

Il “Vangelo” Della Comodità

Vi sembra questo il momento di abitare nelle vostre case ben rivestite di legno, mentre questo tempio è in rovina?

(Aggeo 1:4)

 

La generazione di Aggeo non è come quelle che l’avevano preceduta: incredule e idolatre e che avevano attirato il giudizio di Dio.…

Le Ultime Parole Di Maria

Sua madre disse ai servitori: «Fate tutto quel che vi dirà»

(Giovanni 2:5)

 

Sebbene dopo questo episodio la madre di Gesù compaia ancora nei racconti evangelici e negli Atti, quelle pronunciate nel nostro versetto sono le ultime ritenute meritevoli di essere annotate nelle Scritture ispirate.…

Ferire Per Curare

Perché egli fa la piaga, ma poi la fascia; egli ferisce, ma le sue mani guariscono

(Giobbe 5:18)

 

Le parole di Elifaz, “amico” di Giobbe, sebbene pronunciate nel modo e nel momento sbagliati sono comunque piene di verità.

Dio, infatti, quando tratta le miserie umane, per indurre il peccatore a ravvedimento o per correggere i Suoi figli, non sempre è “tenero” e non sempre si limita a consolare.…

CHI STAI ASPETTANDO?

A noi si consumavano ancora gli occhi in cerca di un soccorso, aspettato invano; dai nostri posti di vedetta scrutavamo la venuta d’una nazione che non poteva salvarci
(Lamentazioni 4:17)

 

Geremia descrive lo stato d’animo degli abitanti di Gerusalemme che, assediati dai Babilonesi, speravano nell’aiuto dell’Egitto, al quale avevano legato le loro speranze di liberazione.…

IL VANGELO “INASCOLTABILE”

Siccome Paolo parlava di giustizia, di temperanza e del giudizio futuro, Felice si spaventò e replicò: “Per ora va’; e quando ne avrò l’opportunità, ti manderò a chiamare”
(Atti 24:25)

 

La reazione impaurita di Felice alla predicazione di Paolo rivela una verità che non dovremmo mai dimenticare: il Vangelo di Gesù Cristo è “scandaloso” e “irritante” per le orecchie che non vogliono ascoltarlo.…

IL CUORE “DOLENTE” DI DIO

Che cosa si sarebbe potuto fare alla mia vigna
più di quanto ho fatto per essa?
Perché, mentre mi aspettavo che facesse uva,
ha fatto uva selvatica?

(Isaia 5:4)

 

La poesia profetica di Isaia nel descrivere l’amore di Dio per Israele raggiunge delle cime di rara intensità e profonda bellezza in diversi passaggi.…

PRESSO IL GIORDANO, DI FRONTE A GERICO (Affrontare le sfide con consapevolezza)

Tali sono i comandamenti e le leggi che il Signore diede ai figli d’Israele per mezzo di Mosè, nelle pianure di Moab, presso il Giordano, di fronte a Gerico

(Numeri 36:13)

 

La nuova generazione di Israeliti era prossima a realizzare la promessa fatta ad Abraamo, Isacco e Giacobbe: il paese splendido che Dio aveva preparato per loro era a portata di mano.…