logoRdG
Campagna di Adesione

 

“Inneffabile”

 

Ringraziato sia Dio per il suo dono ineffabile!
(2 Corinzi 9:15)

 

Ineffabile indica qualcosa che non si può adeguatamente descrivere o esprimere con parole. Si tratta di qualcosa difficile da spiegare per la grandezza, l’intensità e per gli effetti che produce.

Il dono di cui parla l’Apostolo era certamente la grazia di Dio in Cristo Gesù, che aveva reso persone lontane e diverse membra dello stesso corpo. Egli gioiva perché cristiani di Antiochia, della Macedonia e dell’Acaia, sebbene distanti nella cultura d’origine e nello spazio, erano intimamente uniti dalla fede in Cristo.

Il nostro versetto è sicuramente molto noto, ma quanti sanno che è la conclusione di una sezione in cui Paolo parla del “dare”, incoraggiando i Corinzi a mantenere con gioia l’impegno di mandare un’offerta ai santi in Gerusalemme?  

Ciò che faceva esultare l’Apostolo era la buona testimonianza dei cristiani di origine pagana presso i credenti della Giudea.

Come un padre innamorato dei suoi figli, Paolo era “fiero” che la fede dei Corinzi fosse percepita a Gerusalemme “per l’ubbidienza con cui professavano il Vangelo di Cristo e per la generosità della loro comunione”.

L’idea che i credenti di origine giudaica potessero pregare per i Corinzi e amarli a causa della grazia sovrabbondante che Dio aveva loro concessa, riempiva di gioia l’apostolo. Una tale sensazione lo lasciava senza parole. Lui, uomo in grado di esprimersi in maniera eccellente, sia per formazione culturale sia per ministerio, non trovava aggettivi adeguati ad esprimere l’estensione di quel dono meraviglioso. Esso era, semplicemente, ineffabile!

Carissimi, possa questa meditazione spingerci a realizzare quel tipo di ubbidienza, di comunione e di generosità fra noi e con coloro che, anche se diversi e distanti da noi, sono uniti con noi nella grazia di Dio, per lasciare tutti senza parole davanti alla grazia sovrabbondante che è stata riversata su di noi, in Cristo Gesù!

 

Letture utili:  Atti 11:27-29; 2Corinzi 8-9.

 


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.