logoRdG
Campagna di Adesione

Oggi stesso

 

Abraamo li circoncise, in quello stesso giorno, come Dio aveva detto di fare
[Genesi 17:23]

 

Ventiquattro anni dopo la chiamata divina, Abraamo fu onorato con la rivelazione di un Patto che impegnava Dio in Persona a benedire lui e la sua progenie. Un patto nel quale egli non aveva altro obbligo se non la fiducia e l’ubbidienza, dimostrata concretamente con la circoncisione.

Si trattava sicuramente di una novità, qualcosa di non semplice da applicare alla sua vita e a quella della sua tribù.

Abraamo, però, non chiese un momento per abituarsi all’idea, né cercò di rimandare l’ubbidienza che il Signore gli aveva comandato.

Come Dio aveva detto di fare, egli fece. Quello stesso giorno, senza alcun indugio.

Carissimo, forse da molto, troppo tempo, stai rimandando ciò che il Signore ti ha chiesto, aspettando tempi migliori?

Che Dio ti stia chiamando a ravvedimento, a consacrazione, al servizio, a perdonare chi ti ha offeso o a cambiare qualche sentimento, attitudine che ti allontana da Lui, che cosa stai aspettando?

Tutte le benedizioni del Nuovo Patto: il perdono, la vita eterna, la comunione, la guida e la pienezza dello Spirito Santo e tanti altri privilegi sono a portata di mano. L’unica cosa che ti è richiesta è una fede ubbidiente, che ti metta in condizione di ricevere queste ricchezze della grazia di Dio.

Vuoi veramente rimandare questa benedizione?

Quello che Dio ti chiede di fare, fallo oggi!

Non te ne pentirai. Mai.


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.