logoRdG
Campagna di Adesione

Scegli Di Ricordare!

 

Tu mi hai allontanato dalla pace, io ho dimenticato il benessere…

Ecco ciò che voglio richiamare alla mente, ciò che mi fa sperare…

[Lamentazioni 3:17, 21-23]

 

La prova di Geremia era dura, non riusciva nemmeno più a ricordarsi di un periodo in cui stava bene, senza pensieri.

Non era una calamità ineluttabile, né un’infermità, ma una persecuzione, permessa da Dio, mentre lui cercava di fare la Sua volontà.

Sia ringraziato il Signore, perché il profeta, sebbene duramente provato “decise” di ricordare e, con un colpo di reni della sua fede, si rimise in piedi dicendo: “Voglio richiamare alla mente, ciò che mi fa sperare…”.

Carissimo, forse anche tu hai dimenticato che cosa vuol dire star bene?

Le situazioni difficili sembrano complicarsi invece che risolversi? Aumentare invece che diminuire?

In una simile condizione è facile perdere di vista Dio, cancellando il ricordo delle cose belle che Lui ha fatto per noi, le promesse ricevute, le aspettative iniziali.

La Parola, stamattina ti viene a incoraggiare perché tu non perda la speranza, non ti lasci portare via dall’oblio.

A dispetto delle difficoltà, delle sofferenze e delle umiliazioni, scegli di ricordare, e riporta alla tua mente la grazia di Dio, che tante volte ti ha preservato. Quella grazia che ha provveduto, mediante sacrificio di Cristo, tutto pienamente per quelli che confidano in Lui.

Geremia, dopo lo sfogo inziale, esclamò: “Il Signore è la mia parte, perciò spererò in lui”. E tu? Che cosa farai?

Ti lascerai andare allo scoraggiamento o sceglierai di ricordare?

 


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.