logoRdG
Campagna di Adesione

Consolazione per i falliti

 

Dobbiamo sottoporre i nostri figli e le nostre figlie alla schiavitù, e alcune delle nostre figlie sono già ridotte schiave; e noi non possiamo farci nulla…
[Neemia 5:5]

 

Alcuni Giudei si recarono dal governatore Neemia per sfogare la loro disperazione: avevano ipotecato le proprietà per pagare le tasse e non avevano più da mangiare. I loro figli erano diventati schiavi e non sapevano come affrancarli. La dolorosa conclusione fu: “Noi non possiamo farci nulla”!

In pratica, erano falliti.

Neemia, il cui nome significa Jahveh consola, con un discorso ispirato indusse i Giudei a rimettere i debiti ai loro fratelli, sollevandoli dall’angoscia.

Che cosa ci dice, oggi, questa parola?

Molti individui e famiglie stanno patendo un tracollo molto più grave di quello economico. Un dissesto spirituale e morale dove, spesso, il prezzo più grande lo pagano proprio i giovani.

Se questa Parola ti giunge mentre sperimenti un doloroso fallimento, oppresso da un senso di inadeguatezza e incapacità, stamattina puoi andare a Colui che, molto più di Neemia, è il Consolatore: Gesù Cristo.

Ricordi le Sue parole? “Il vostro cuore non sia turbato; abbiate fede in Dio, e abbiate fede anche in me!” (Gv 14:1).

E la Sua promessa? “Io pregherò il Padre, ed Egli vi darà un altro consolatore, lo Spirito della verità (Gv 14:16).

Comprendi che il Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione, stamattina ti è venuto a cercare? (2Cor 1:3).

Perciò fatti coraggio, non importa quanto grave sia il tuo fallimento, perché il Dio Eterno – Padre, Figlio e Spirito Santo – ti sta consolando.

AscoltaLo mentre ti dice: “Consolate, consolate il mio popolo, dice il vostro Dio. Parlate al cuore di Gerusalemme e proclamatele che il tempo della sua schiavitù è compiuto; che il debito della sua iniquità è pagato (Is 40:1, 2).

Confida in Lui e non lasciarti abbattere da nulla!

 


Aniello & Rosanna Esposito

Twitter: @adiportici

Il testo di questa meditazione, come tutti i testi pubblicati su questo sito, può essere liberamente distribuito senza scopo di lucro, citando la fonte, l’autore e il sito web da cui è stato tratto.